VDSL2 Fibra ottica – come migliorare il segnale e guadagnare banda.

Considerato che per il gestore telefonico, cablare la connessione offerta come “Fibra ottica” è alquanto oneroso, ha optato con il collegare la sola connessione dal nodo principale al “cabinet” (immagine) presente in zona e da li distribuire la connessione per tramite l’utilizzo del classico “doppino” di rame.

Se si ha la fortuna di essere in un raggio di 250 metri dal “cabinet” si può raggiungere l'80% della banda disponibile, entro 500 metri solo il 70% e oltre i 1,5 chilometri si ha una classica ADSL2+ (immagine).

Inoltre i gestori telefonici assicurano la connessione solo alla prima spina, questa, normalmente posizionata in un punto morto dell’appartamento (specie quelli più datati).

Nel mio caso, utilizzando un semplice doppino di rame ho collegato la rete telefonica in ogni stanza passando in "canalina corrugata" esclusiva (solo dati) ed in quelle dedicate alla rete elettrica.

Il segnale VDSL2 è sensibile ai disturbi elettromagnetici generati dalla rete domestica questo, come nel mio caso, causava numerosi errori nella decodifica dei dati (perdita di pacchetti) con la conseguente riduzione di banda massima.

Un buon miglioramento della banda massima (alcuni MB) l'ho ottenuto solamente sostituendo il classico doppino da me utilizzato con uno “schermato” (immagine)

dalla prima spina direttamente ad router VDSL2 scollegando completamente il vecchio cablaggio in considerazione che l’apparecchio telefonico va ora collegato direttamente sul router (immagine).

Link utili:

Analisi/Verifica copertura connettività ADSL, Internet Radio, Fibra Ottica

Conoscere la copertura della fibra e distanza dal cabinet alla propria abitazione con "Fibrapp" per android.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento